Warning: Last items in stock!

Piccolo notturno

Artista: 
Mario Patella
Painted in (year): 
olio su tela
Soggetto: 
cielo
Size: 
Small
Altezza: 
50
Larghezza: 
40
Color: 
Blu

900,00€

  • 2 anni di garanzia

  • Spedizione gratuita

  • Reso gratuito entro 30 giorni

  • Reso gratuito entro 30 giorni

About artist

MARIO PATELLA

Un’arte, quella dell'artista italiano emergente Mario Patella, che affascina perché ci trasporta in un mondo diverso dal nostro, facendoci cambiare punto di osservazione.

Dopo gli studi all’Accademia delle Belle Arti di Venezia, che saranno, come egli stesso afferma, fondamentali per il suo processo formativo e culturale, Mario Patella comincia ad esporre le proprie opere presso alcune gallerie del territorio nazionale, fino alla consacrazione ormai giunta, come uno degli artisti emergente più interessanti del patrimonio artistico contemporaneo.

Il pittore fa' proprio il concetto di pittura veneziana, ovvero quella corrente pittorica che si sviluppa nell'area della Repubblica di Venezia nel XIV secolo per poi diffondersi in tutta Europa.

La sua è un’arte rivelatrice, illuminata, che ci permette di seguirlo attraverso mondi fantastici e fantascientifici, paesaggi inusuali che stravolgono il nostro punto di osservazione, e le nostre conoscenze. Mario Patella viene definito il pittore della luce, e questa componente così fondamentale nella sua pittura ci porta alla scoperta dei cosiddetti suoi “esopaesaggi”, paesaggi della mente, dove spesso egli ritrae corpi celesti appartenenti ad altre galassie, estranei al nostro sistema solare.

Ogni sua opera è un pezzo unico. Ogni sua opera rappresenta non il solito paesaggio, ma un paesaggio alternativo, dettato dai suoi studi sull'Universo, sua grande passione. Egli ci porta su pianeti che forse un giorno l'uomo conquisterà oppure lascia il suo interlocutore senza fiato dinnanzi ad uno scorcio di cielo, opere quest'ultime che ci riportano ai tempi del Romanticismo ma intrise di un tocco decisamente moderno.

Si tratta di cieli in cui la luce, le nuvole, le albe o i tramonti vengono intuiti e pensati come stati d'animo dell'uomo. Ed è così allora che uno scorcio azzurro fatto di nuvole in movimento può rappresentare una via di fuga, un senso di libertà, di spensieratezza e un'alba e un tramonto una sorta di rinascita spirituale.

Mario Patella con la sua abilità pittorica dona alla luce una sua identità propria e inequivocabile. Non è la luce dell'impressionismo o la luce di Monet delle 2 di pomeriggio, quella e solo quella! Al contrario è una luce senza tempo, assoluta, che cattura perfettamente il visibile

I cieli di Mario Patella sono un connubio di emozioni, opere 'tridimensionali' dove colore, luce, consistenza materica sono in perfetta armonia. Un viaggio mentale, quello che compie l’artista e nel quale ci trascina con sé dolcemente, che potremmo definire pindarico, tali sono le ambizioni di Patella che cerca di immaginare come potrebbe essere osservare il mondo da uno dei satelliti di Saturno, oppure immaginare di avere più di una luna all’orizzonte, o ancora come potrebbe essere osservare un paesaggio dall’alto delle sue nuvole in un sapiente gioco di colori e consistenze.

Le sfumature della sua pittura sono eteree, così come i suoi pensieri già proiettati in un mondo lontano, un attimo e non gli appartengono più. La sua arte invece, proprio perché in grado di farci spiccare il volo con la fantasia, è il nostro portale verso l’ignoto, verso l’infinito, e questo è tutto quello che ci è dato sapere.

View Profile

Reviews

No customer reviews for the moment.

Write your review!

Write a review

Piccolo notturno

Piccolo notturno

Recent works