Immagine

Mino Maccari

Mino Maccari è uno dei più grandi artisti del Novecento e continua nel tempo a realizzare mostre personali di pittura, non solo in Italia ma arrivando fino a New York. La sua collezione di acquerelli, tempere, disegni in bianco e nero o a colori è praticamente sterminata. Resta famosa una frase dellartista, che era solito dire: Ho poche idee ma confuse. 

Lartista Mino Maccari è originario di Siena, di famiglia borghese. Si è affermato nel corso della sua vita come pittore, incisore, giornalista e scrittore. 

Fin da bambino manifesta una grande vivacità intellettuale, che però è incline soprattutto al disegno, che si diletta a realizzare con il carboncino. Il padre, che è professore di lettere, vuole invece indirizzarlo verso gli studi umanistici. Dopo il diploma si iscrive allUniversità, ma sarà costretto a lasciarla per arruolarsi nell'esercito per la prima guerra mondiale. Nell'immediato periodo post-bellico, riprende gli studi a Siena, in Giurisprudenza e comincia a far pratica in studio. 

La sua più grande passione però resta la pittura ed è a questa che si dedica nel tempo libero. Il giovane è ribelle, beffardo e polemico e passa alla collaborazione con un giornale, Il Selvaggio. Lascia la professione forense e si dedica totalmente alla rivista, trasformando anche la linea editoriale e facendolo passare, con un articolo dal titolo "Addio al passato", ad una nuova fase: quella della satira, della risata politica e dellarte. Nel frattempo continua con le opere pittoriche e giunge a La Stampa come caporedattore. 

Opere dell'artista